oppure  

Password dimenticata?


wine to wine


 

back Torna alla lista dei vini

Toscana

Terre Nere

Brunello di Montalcino Docg 2008.

Vino pienamente strutturato, decisamente lungo e morbido nel finale. Ha ricevuto i più alti riconoscimenti. Particolarmente adatto per i piatti a base di selvaggina, bistecca alla fiorentina, tagliata con funghi porcini, formaggi stagionali.

Appunti sensoriali

Le caratteristiche organolettiche sono il colore rosso rubino con sfumature granate; notevole complessità aromatica con note di speziatura e di frutti di bosco dall'estrema finezza; tannino denso, fitto e avvolgente.

1 confezione da 6 bottiglie

€ 169 (iva inclusa)

 


Voto medio dei soci


  • 3 soci hanno aggiunto
    questo vino ai preferiti


Annata  2008
Uve  Sangiovese 100%
Vigneti di Provenienza  Castelnuovo dell'Abbate Montalcino - sul colle del Castello della Velona posizione a sud.
Superficie vitata  3 ha
Anno di impianto  2000/2003
Tipologia del terreno  Galestro, molto sassoso.
Sistema di allevamento  Cordone speronato
Resa per ettaro  60 q.li/ha
Vendemmia  Fine settembre.
Vinificazione  Fermentazione naturale a temperatura controllata, macerazione sulle bucce 20/30 giorni.
Maturazione  In botti di rovere grandi, da 30e 50q.li, per un periodo di tre anni, con travasi periodici al cambiamento delle stagioni.
Potenzialità di invecchiamento  20/30 e più anni
Alcol  14% Vol.
Bottiglie prodotte  18.000
 

loc. Castelnuovo dell'Abate - Montalcino - Siena

 Terre Nere produce su una superficie di Ha 15,00. I vigneti, 10 ettari in località Castelnuovo dell’Abate, sono sul pendio sud del colle sulla cui sommità si erge il Castello di Velona; scendono a valle da un’altezza di circa 220m. Il suolo di galestro,roccia molto friabile, consente di ottenere vini corposi, eleganti e profumati anche in annate particolarmente piovose.

 Le vigne sono allevate a cordone speronato, con una consistenza di circa 4500 viti ettaro.

In fondo alla vallata scorre il fiume Orcia, dove, dopo aver raccolto le acque del Monte Amiata, sfocia il tumultuoso torrente Ente.
Zona incontaminata, ricchissima di boschi, accarezzata da un perenne venticello che scende dal prospicente Monte Amiata, presenta un clima veramente ideale per la coltivazione della vite.
Dai vigneti curati e coltivati in rigido rispetto al disciplinare del Consorzio del Brunello di Montalcino vengono prodotti il Brunello e il Rosso di Montalcino Terre Nere.

 




Le uve raccolte a fine settembre, dopo una soffice pigiatura,vengono fatte fermentare a temperatura controllata di27/28°, per un periodo di 18/21 giorni, in vasche d’acciaio. I frequenti rimontaggi e delestages consentono l’estrazione dei componenti nobili delle bucce.
La macerazione delle bucce ha una durata variabile dai 18 ai 21 giorni. Il nostro Brunello viene fatto affinare, seguendo la tradizione,esclusivamente in botti grandi di rovere da 30 e 50 Hl, per un periodo di tre anni e, successivamente, in bottiglia per un periodo minimo di 6 mesi.

Nata nel 1997, l'Azienda Terre Nere si estende per una superficie di Ha 15,00. I vigneti, 10 ettari in località Castelnuovo dell’Abate, sono sul pendio sud del colle sulla cui sommità si erge il Castello di Velona; scendono a valle da un’altezza di circa 220m. Il suolo di galestro,roccia molto friabile, consente di ottenere vini corposi, eleganti e profumati anche in annate particolarmente piovose.

 Le vigne sono allevate a cordone speronato, con una consistenza di circa 4500 viti ettaro.

In fondo alla vallata scorre il fiume Orcia, dove, dopo aver raccolto le acque del Monte Amiata, sfocia il tumultuoso torrente Ente.
Zona incontaminata, ricchissima di boschi, accarezzata da un perenne venticello che scende dal prospicente Monte Amiata, presenta un clima veramente ideale per la coltivazione della vite.
Dai vigneti curati e coltivati in rigido rispetto al disciplinare del Consorzio del Brunello di Montalcino vengono prodotti il Brunello e il Rosso di Montalcino Terre Nere.


Media dei voti basata su 0 voti



Aggiungi il tuo commento
Effettua il login per lasciare il tuo commento


Progetto finanziato con il contributo di: In collaborazione con: